Casella di testo: La Mungitura
Casella di testo: La Rifilatura
Casella di testo: La salamoia

Il formaggio della masseria

Nel periodo estivo da giugno ad ottobre, le bovine da latte di razza bruna, della Masseria salgono al Parco naturale Veglia Devero all’alpeggio Pian dul Scricc a 1920 mt di altitudine dove i pascoli e i prati sono ricchi di erbe pregiate, producendo un latte di altissima qualità che viene trasformato in pasta di formaggio al naturale e stagionato in grotta. Durante la transumanza in alpeggio, tutto il latte è destinato alla produzione di formaggio e burro.

Al termine della mungitura, il latte all’interno del piccolo caseificio  viene sottoposto alla lavorazione secondo le antiche tradizioni locali:

Al latte viene quindi aggiunto il caglio. la cagliata viene rotta e raccolta in appositi stracci, formata nelle fascere, pressata e in seguito adeguatamente refilata, posta in salamoia e stagionata.

Trascorsi 20 giorni, le forme vengono portate in una grotta naturale per terminare la stagionatura.  Il formaggio d’alpeggio a pasta molle che se ne ricava è un prodotto dalla consistenza morbida e burrosa e dal sapore suadente e floreale grazie alla particolarità delle erbe d’altitudine.

Il Formaggio della Masseria nel caseificio d’alpeggio

Tel.: 0322

E-mail:info@lamasseria.it

La Masseria Rossi

Casella di testo: L’alpeggio
Casella di testo: La cagliata e la rottura della cagliata
Casella di testo: La Pressatura
Casella di testo: La stagionatura
Casella di testo: Il prodotto in tavola

Tel. 0322 219387

Cell.3332637887

E-mail: info@lamasseriarossi.it

Sito: www.lamasseriarossi.it

Contatto: